allenamento ems donna bellezza
allenamento ems uomo muscoli

L’allenamento EMS si è stabilizzato anche in Italia negli ultimi anni, con piccoli studi o negozi su strada nelle vie delle principali città italiane. Allora, cos’è questa nuova metodologia di allenamento con tute futuristiche e così popolare? E’ sicuro? E’ da provare?

Cos’è l’allenamento EMS (Electrical Muscle Stimulation) e come funziona?

L’allenamento EMS si svolge attraverso piccoli elettrodi posizionati sulla pelle o su una tuta intima fatta apposta per questa attività, su tutti i principali gruppi muscolari. Questi elettrodi stimolano elettricamente i muscoli provocandone la contrazione, imitando l’azione del sistema nervoso centrale. Questi impulsi raggiungono le fibre muscolari più profonde, quelle più difficili da attivare con allenamenti convenzionali. L’effetto degli impulsi fa sì che i muscoli lavorino più forte con uno sforzo minore rispetto agli allenamenti più classici.

L’allenamento EMS è stato usato dagli atleti per molti anni, ma solo nell’ultimo decennio si è reso famoso anche tra noi esseri umani “normali” per la velocità delle sessioni e il risparmio di tempo, soprattutto per chi è abituato a lavorare nei ritmi frenetici della città, come Milano. In soli 20 minuti si finisce e i muscoli hanno svolto un allenamento che avrebbe richiesto almeno un’ora di tempo. Ma si ottengono gli stessi risultati? 

Studi scientifici dimostrano che l’allenamento EMS può aumentare la massa muscolare più velocemente degli allenamenti normali. Alcune catene di EMS Training affermano che può velocizzare la perdita di peso, ma non c’è una significativa differenza tra la quantità di massa grassa persa con EMS o con allenamenti convenzionali. Il risultato è lo stesso, l’unica differenza sta nella durata delle sessioni di allenamento, non poca cosa. 

Seduta tipo:

Entrando in un studio EMS vi viene consegnata una tuta tecnica intima (maglietta e pantaloncino). Sopra a questa si indossa una tuta tecnica professionale provvista di elettrodi bagnati con acqua, in modo che la conduzione della corrente elettrica sia massimizzata. Quindi vi viene spiegato il macchinario e come si svolgerà la seduta, con tutte le precauzioni del caso. La seduta inizia. Ora dovete scegliere l’intensità dell’impulso elettrico per ogni diverso gruppo muscolare più adatta a voi. Viene personalizzato al massimo in funzione delle proprie capacità e delle proprie soglie. Potete anche focalizzarvi su una specifica area da colpire, aumentando l’intensità dell’impulso in quella determinata zona e riducendola nelle altre. Se l’obiettivo è quello di lavorare maggiormente sulla forma dei glutei e non dei bicipiti, si può specificare e personalizzare la sessione in funzione di questo. 

Il Personal Trainer conduce tutta la seduta di allenamento. Questa si basa sull’alternanza di alcuni secondi di impulso ad alcuni secondi di pausa. La durata di queste fasi varia in funzione dell’obiettivo che si vuole raggiungere. Infatti esistono diversi programmi di allenamento, che possono variare con i diversi centri in base alla preparazione dei trainer. Il trainer dimostra e spiega gli esercizi da svolgere. Gli esercizi si svolgono durante le fasi di impulso, mantenendo la contrazione fino alla fine dello stesso. Ovviamente svolgere qualsiasi tipo di esercizio a corpo libero con l’elettrostimolazione è molto più duro che svolgerli senza. All’inizio può sembrare una sensazione fastidiosa, di formicolio generale. Ma con il progredire delle sessioni, anche questa sensazione diventa piacevole.

Esercizi

La seduta prosegue con una carrellata di esercizi a corpo libero o con piccoli carichi. Squat, shoulder press, affondi, plank, crunches per gli addominali, e vari altri. Nell’arco della seduta il trainer vi chiede ripetutamente come avvertite l’impulso. Dove lo sentite meno va ad adattare l’intensità dello stesso alla vostra sensazione, per tutti i 20 minuti, possibilmente dandovi feedback ed incoraggiandovi. 

allenamento ems gruppo trainer

Sensazioni post-workout

Il feedback della maggior parte dei miei clienti è che non hanno mai sudato così tanto e non si sono mai sentiti così congestionati utilizzando carichi così leggeri. La sensazione è unica, 20 minuti di lavoro che vi fanno sentire come se vi foste allenati per ore! https://www.cryoniclab.it/ems-training/

I dolori muscolari ci sono, come con qualsiasi altro tipo di attività. Si sentono dolori, come riferiscono i clienti, a “muscoli che non pensavo nemmeno di avere”.

Risulta quindi evidente l’attrattività dell’allenamento EMS per chi ha poco tempo (o voglia) per poter andare in palestra. Questo metodo di allenamento è fatto e finito in 30 minuti, considerando il tempo per la doccia. Cosa c’è di meglio? 

L’EMS training è sicuro?

I macchinari in circolazione sono tutti regolamentati e fatti apposta per garantire una sicurezza totale dei clienti. Il rischio più grande dell’EMS Training è affidarsi a mani sbagliate, di Trainer inesperti o improvvisati. Aumentare troppo l’intensità degli impulsi può provocare lesioni muscolari gravi, che possono impiegare molto tempo per sistemarsi.

Una precauzione che potete prendere è quella di non svolgere sessioni di allenamento EMS se avete dolori e chiedere al trainer di abbassare l’intensità se inizia a diventare doloroso.

Limitatevi al massimo a due sedute di allenamento a settimana, distanziate da almeno 72 ore l’una dall’altra. Così il corpo potrà recuperare al 100%. Inoltre bevete molta acqua per aiutare il corpo a smaltire ciò che viene creato con l’allenamento.

Conclusioni sull’allenamento EMS; perché dovreste introdurlo nella vostra vita?

Se avete poco tempo per allenarvi non esiste niente di meglio. Gli studi dimostrano che aiuta a costruire muscoli più velocemente rispetto ad altri metodi allenamento. Solitamente io consiglio di abbinare, quando possibile, questo tipo di attività ad altre. La cosa migliore quindi è integrarla una volta a settimana nel proprio programma di allenamento. In Cryonic Lab offriamo anche sedute di Personal training svincolate dall’elettrostimolazione, proprio per abbinare i due tipi di allenamento ed ottenere, così, risultati sempre migliori.

L’unica cosa da tenere sempre presente è che l’allenamento EMS potrebbe richiedere tempi di recupero più lunghi. Dipende sempre dal tipo di attività che state svolgendo nello stesso periodo. Inoltre è sconsigliato svolgere altre attività nella stessa giornata, in quanto il carico di lavoro per il corpo potrebbe essere troppo alto.

In ogni caso, per accelerare i processi di recupero da attività fisiche multiple, in Cryonic Lab abbiamo anche la Criosauna. Una seduta da 3 minuti a -196 °C permette di sentirsi come nuovi, anche dopo un allenamento molto intenso. 

Quindi cosa aspetti? Vieni a provare l’EMS Training, la Criosauna e i nostri Personal Trainer in Cryonic Lab, via dell’orso 12, Milano.

allenamento ems donna bellezza
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *